NEWS

  • Permalink Gallery

    SABATO 9 GIUGNO – TRAMONTI DI SOTTO PN – FESTA DELLA TOSATURA

SABATO 9 GIUGNO – TRAMONTI DI SOTTO PN – FESTA DELLA TOSATURA

SABATO 9 GIUGNO 2018, TRAMONTI DI SOTTO PN

UNA MATTINATA DEDICATA ALLA LANA

ORGANIZZATA DAL

CONSORZIO DELLE VALLI E DOLOMITI FRIULANE

Giunti alle porte dell’estate, le calde temperature cominciano ad affliggere le pecore, è tempo della tosatura, è arrivato il momento di eliminare il manto lanoso diventato ormai troppo voluminoso e scomodo per l’animale.

Sabato 9 giugno dalle ore 10:00, presso l’azienda agricola Sottosopra a Tramonti di Sotto, dove sono stanziali le pecore da latte del Consorzio Valli e Dolomiti Friulane, si potrà assistere alla tosatura del gregge: un affascinante rito che nel passato veniva vissuto collettivamente.

Sarà possibile partecipare ad una dimostrazione di caseificazione e, grazie alla collaborazione con l’ Associazione Le Arti Tessili di Maniago, approfondire la lavorazione del feltro con lana sucida e la tintura naturale della lana.

Saranno inoltre disponibili pubblicazioni sulla lavorazione della lana e

un gadget speciale dedicato alla tosatura.

Per chi lo desidera, a fine mattinata, seguirà un pranzo su prenotazione.

Come arrivare all’azienda agricola Sottosopra

Tramite la statale n.552, da Sequals si risale la val Tramontina fino a raggiungere l’abitato di Tramonti di Sotto. Alle prime case si imbocca sulla destra via Cleva, si passerà accanto all’Osteria da Marianna, dopo cinquecento metri, ancora a destra per via Cima Riva (loc.Comesta). Si arriva ad un grande pianoro erboso dove si trova l’azienda agricola Sottosopra.

Per maggiori informazioni e per prenotare il pranzo scrivete a turismo@consorziovallidolomitifriulane.it

  • Permalink Gallery

    Collaborazione con IRES FVG per la formazione nell’ambito dell’artigianato artistico

Collaborazione con IRES FVG per la formazione nell’ambito dell’artigianato artistico

Le Arti Tessili ha il piacere di aderire all’iniziativa di formazione progettata da IRES FVG e dedicata ai beni culturali, artistici e del turismo (Avviso PS 64/17) con particolare riferimento al settore museale e degli eventi culturali e all’artigianato artistico.

L’intervento formativo dal titolo TECNICHE DI CONCEPT DESIGN intende sviluppare le competenze legate alla capacità di realizzare il progetto di un prodotto di artigianato artistico, sostenendo l’acquisizione di competenze particolarmente ricercate dal mercato del lavoro proprio dell’artigianato artistico con particolare attenzione all’ideazione e concept del prodotto.

Verrà realizzato, parallelamente al percorso professionalizzante, un percorso di 70 ore per approfondire i temi collegati allo sviluppo di un progetto di impresa nell’artigianato artistico e favorire l’adozione di scelte più consapevoli in merito all’organizzazione, alla pianificazione economico e finanziaria e alla gestione della fase di avvio.

Scheda corso

Tipologia corso: Formazione nell’ambito dell’artigianato artistico (FPGO 5 e IMPRENDERO’ 5)
Durata: 120 ore (più 70 ore di percorso imprenditoriale), da marzo a maggio 2018
Sede: IRES Udine, viale Ungheria 22
Destinatari: 13 allievi
Certificazione finale: Attestato di frequenza

Termine per la raccolta delle adesioni: 12 marzo 2018

Requisiti obbligatori
> stato di disoccupazione alla data di presentazione della domanda di partecipazione al percorso e durante lo svolgimento dello stesso;
> residenza (o domicilio elettivo) in FVG alla data di presentazione della domanda di partecipazione al percorso;
> diploma di scuola secondaria superiore o qualifica professionale.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni

http://www.iresfvg.org/403/Formazione%20permanente/TECNICHE%20DI%20CONCEPT%20DESIGN.html

IRES Udine viale Ungheria 22 /t. 0432 505479 f. 0432 513363 info@iresfvg.org

Rete di partenariato
CNA –Confederazione Nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa del FVG

CONFARTIGIANATO di UDINE

NELL’ORO di Coppeto

C.A.M. di Coradazzi

ATELIER BELTRAME

ZILIO ATELIER

SABRINA DI CARLO ATELIER

SART’E’ di Battacchi ATELIER

MOSAICI di P. GORTAN

THE MISSING PIECE.IT

EMOZIONI di DE Martin

MAIERO IVANO SAS

LEGATORIA MODERNA

CRAFTABILE SRL

TARONDO SAS

ARTEVIVA di Di Giusto

Liceo Artistico G. SELLO di Udine

SCUOLA MOSAICISTI DEL FRIULI di Spilimbergo

FONDAZIONE DELLA SCUOLA DI MERLETTI di Gorizia

APS LE ARTI TESSILI

COMUNE DI AQUILEIA

THE OTHER SIDE OF THE MOON – GLI EVENTI COLLATERALI

THE OTHER SIDE OF THE MOON / 17.18 rassegna di arte contemporanea
edizione tredicesima
settembre 2017 – maggio 2018
Cervignano del Friuli | Portogruaro | Gorizia | Visogliano
A cura di Eva Comuzzi e Orietta Masin

Dopo l’appuntamento che si è svolto a Cervignano del Friuli lo scorso settembre, la rassegna di arte contemporanea THE OTHER SIDE OF THE MOON, che vede tra i protagonisti l’associazione Le Arti Tessili, ha ripreso il suo cammino con altri due importanti eventi collaterali che anticipano l’ampia e centrale sezione espositiva di Cervignano del Friuli, che si terrà nel periodo aprile/maggio 2018.

EVENTO COLLATERALE / STORIE DI ACCOGLIENZA POSSIBILE – SULLA STESSA BARCA

fotografia | video

PAB | PUNTO ARTE BENANDANTE / PORTOGRUARO (VE)

24 febbraio 2018 ore 18.30

Introduzione di Eva Comuzzi

Intervento di Fabiola Faidiga e Annalisa Spoljaric,associazione CASA C.A.V.E.

Intervento di Paola Morandini, cooperativa sociale L’ARCO

Letture poetiche e assaggi multietnici a cura di alcuni richiedenti asilo ospitati a Portogruaro

Pochi argomenti oggi posseggono una rilevanza sociale e una risonanza pubblica paragonabili alle migrazioni internazionali. Nessuno nutre dubbi sul fatto che le migrazioni stiano trasformando le nostre società, tra polemiche, paure, mobilitazioni di segno opposto: l’analisi delle cause, le reti migratorie, il dibattito su assimilazione e persistenza etnica, le seconde generazioni, le politiche migratorie e l’evoluzione della cittadinanza sono temi trattati dai maggiori studiosi della materia in tutto il mondo. Le migrazioni di massa diventano portatrici di problematiche storiche ed esistenziali che l’arte contemporanea non può trascurare. La rassegna THE OTHER SIDE OF THE MOON nella sua indagine della società contemporanea ospita, nella Galleria PAB di Portogruaro, l’evento collaterale STORIE DI ACCOGLIANZA POSSIBILE – SULLA STESSA BARCA, un racconto fotografico dell’inserimento dei richiedenti asilo nel Villaggio del Pescatore di Duino.

Il Villaggio del Pescatore, piccolo centro turistico in provincia di Trieste, nato negli anni 50 per dare asilo agli esuli istriani, si è reso protagonista nuovamente di un’esperienza legata all’immigrazione dal 2014 al 2016. Per un anno e mezzo 18 richiedenti asilo provenienti da Gambia, Pakistan e Afghanistan sono stati inseriti in un programma di accoglienza diffusa che ha raccolto testimonianze positive sia dalla comunità ospitata che da quella residente. Inizialmente però la reazione dei residenti all’arrivo dei richiedenti asilo è stata negativa specialmente tra le ultime generazioni. Le reazioni della gente hanno poi preso una piega differente grazie alla collaborazione tra associazioni volontarie e istituzioni: tra queste il Comune di Duino Aurisina, la Regione FVG, la comunità islamica, il movimento dei Focolari e l’Associazione Casa C.a.v.e. Contemporary Art Visogliano/Vizovlje Europe di Fabiola Faidiga.

Casa C.a.v.e. Contemporary Art Visogliano/Vizovlje Europe è stata invitata a partecipare a THE OTHER SIDE OF THE MOON per portare testimonianza di questa importante esperienza. Essenziali sono stati infatti i diversi progetti ideati dall’associazione come processi d’interazione quali NICE TO MEET YOU, IL PARCO DEL MONDO, LABORATORIO COLORE e SULLA STESSA BARCA.

La Galleria PAB di Portogruaro ospiterà, quindi, grazie a un particolare allestimento, il progetto di Fabiola Faidiga e Annalisa Spoljaric con una quarantina di immagini fotografiche di Massimo Goina correlato dalla proiezione del video LABORATORIO COLORE.

La mostra è realizzata in collaborazione con l’associazione Porto dei Benandanti.

Successivamente la mostra troverà spazio con un approfondimento a Cervignano del Friuli, quando nel mese di maggio la rassegna entrerà nella sua fase centrale. L’importante tema dei richiedenti asilo sarà affrontato, anche alla luce del loro arrivo nel Comune di Cervignano del Friuli, durante un incontro con la dott.ssa Alessandra Rita Sardina che dell’esperienza di Duino ne ha fatto oggetto della sua tesi di laurea magistrale.

L’inserimento dei richiedenti asilo nel Villaggio del Pescatore di Duino – Aurisina (Ts)

E’ un progetto di Fabiola Faidiga, Massimo Goina, Annalisa Spoljaric

Una collaborazione tra Circolo ARCI Cervignano, CASA C.A.V.E. | Contemporary Art Visoglianovižovlje Europe, Associazione Porto dei Benandanti

Apertura mostra

sabato 24 e domenica 25 febbraio ore 15.30-18.30

giovedì 1 marzo ore 10-12
sabato 3 e domenica 4 marzo ore 15.30-18.30

Galleria PAB, via Molini 3, Portogruaro (Ve)

EVENTO COLLATERALE / PORNOPOETICA REMIX – PERFORMANCE INSTALLATIVA
Titta Cosetta Raccagni | Barbara Stimoli

AGORÈ | GORIZIA via Rastello 49
5 marzo 2018 dalle ore 18

Una produzione Circolo ARCI Cervignano | Pixxelmusic
In collaborazione con l’Associazione di promozione sociale Agorè

Introduzione critica di Eva Comuzzi

A seguire incontro con il pubblico | dj set

Il 5 marzo 2018 nel capoluogo isontino la rassegna THE OTHER SIDE OF THE MOON presenterà, durante un incontro con il pubblico, il progetto PORNOPOETICA di Titta Cosetta Raccagni e Barbara Stimoli.

Pornopoetica è una ricerca che s’insinua tra eros e pornografia attraverso performance, video, fotografa, installazione. L’intento non è quello di lavorare sull’eccitazione ma di aprire e creare nuove visioni e nuovi possibili immaginari. Pornopoetica esplora l’oscillazione del desiderio, la sua forza politica che spezza ogni pretesa di normalità.
L’incontro sarà preceduto dalla performance PORNOPOETICA Remix che rielabora la prima performance Pornopoetica prodotta dall’ Ass. Culturale Dello Scompiglio, dalla quale si è sviluppato l’intero progetto (www.pornopoetica.org).


L’evento è possibile grazie alla collaborazione delle associazioni Lucide e Agorè.


Le Arti Tessili a L’Artigiano in Fiera

Nei giorni 3, 4, 5, 6, dicembre scorsi siamo state ospitate nel padiglione Friuli Venezia Giulia, curato dall’ERSA -Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale, nell’ambito de l’Artigianato in Fiera a Rho-Milano.

Grazie all’Ecomuseo delle Dolomiti Friulane Associazione Lis Aganis di Maniago (PN), abbiamo allestito un corner tessile con dimostrazioni di tessitura e cesteria, pubblicazioni e manufatti.

Oltre alla nostra realtà, sono state coinvolte molte associazioni facenti parte dell’ambito artigianale friulano: dalla filatura alla ceramica. Molti sono stati i piacevoli momenti di intrattenimento con presentazioni a tema, musica dal vivo e danze tradizionali.

Ecco alcuni scatti…

  

 

 

  • Permalink Gallery

    Pillole di Valcellina Collection al Polo della Tessitura – Hobby Show Pordenone

Pillole di Valcellina Collection al Polo della Tessitura – Hobby Show Pordenone

Durante Hobby Show Pordenone, nell’area del Polo della Tessitura (Padiglione 1, stand H10-L03), 

l’associazione Le Arti Tessili ha in programma diverse attività.

Sarà presentata una selezione di tre opere della Valcellina Collection, pillole d’arte tessile contemporanea, realizzate da giovani artisti partecipanti al Concorso internazionale Premio Valcellina, la cui 10° edizione si è conclusa lo scorso maggio.

RITMOS di Anna Fadini (Premio Valcellina 2° ed. 1997)

,

TORNIDO di Giuseppe Scala (Premio Valcellina 3° ed. 2001),

GREEN di Josipa Stefanec (Premio Valcellina 7° ed. 209)

Saranno visibili inoltre le pubblicazioni edite dall’Associazione.

E per finire sarà possibile conoscere il nuovo programma dei corsi che da gennaio 2018, si terranno presso la nostra sede di Maniago! Tutti i dettagli sono visibili alla pagina CORSI E SEMINARI

FIERA HOBBY SHOW PORDENONE

Venerdì 10 Novembre 2017 > 9:30 / 19:00

Sabato 11 Novembre 2017 > 9:30 / 19:00

Domenica 12 Novembre 2017 > 9:30 / 19:00

 

  • Permalink Gallery

    10, 11 e 12 Novembre, Hobby Show Pordenone, Le Arti Tessili al POLO DELLA TESSITURA

10, 11 e 12 Novembre, Hobby Show Pordenone, Le Arti Tessili al POLO DELLA TESSITURA

Hobby Show, in collaborazione con sei espositori del settore, dà vita a un’iniziativa che permetterà di far conoscere e apprezzare meglio al grande pubblico le infinite possibilità creative della tessitura

Coordinamento Tessitori (Firenze), Le Arti Tessili (Maniago, PN), NAM (Biban di Carbonera, TV), Arte della Tela, Ass. IL CAVALÎR Ecomuseo (Fagagna, UD), G S Looms (Oderzo, TV) e Sabrina Pandin TEXTILE (Casale sul Sile, TV)… Questi i nomi delle sei realtà che, per la prima volta, si presenteranno insieme nell’ambito della manifestazione friulana dedicata alla creatività femminile dando vita al Polo della Tessitura per far conoscere a un pubblico più vasto e per promuovere questa splendida tecnica creativa.

L’obiettivo del Polo della Tessitura è quello di proporre strumenti culturali e operativi che soddisfino esigenze diverse: il desiderio di produrre con le proprie mani oggetti unici di gusto contemporaneo, il piacere personale del creare, fare con gioia e svelare il proprio mondo interiore, l’interesse di esplorare e approfondire un ambito ancora poco noto in cui s’intrecciano creatività, sperimentazione, ricerca, tecnologia, progetto e tanto altro ancora…

Durante Hobby Show Pordenone potrete trovare il Polo della Tessitura e i suoi sei espositori nel Padiglione 1 di Pordenone fiere (stand H10-L03).

Dimostrazioni d’arte tessile free style e numerose altre attività fra le proposte fieristiche di quest’associazione di Maniago, che fra l’altro cura e promuove il prestigioso “Premio Valcellina”, un concorso internazionale d’arte tessile contemporanea dedicato a giovani artisti under 35 giunto alla sua decima edizione.

 

A Hobby Show Pordenone l’associazione Le Arti Tessili ha in programma diverse attività:

  • presentazione di una selezione di lavori della Valcellina Collection, opere di arte tessile contemporanea realizzate da giovani artisti provenienti da tutto il mondo
  • presentazione delle pubblicazioni edite dall’associazione
  • dimostrazioni d’arte tessile free style
  • proposte corsi presso la sede di Maniago

 

 

 

 

Jpeg

  • Permalink Gallery

    Valcellina Collection in mostra a Cervignano del Friuli per la 13° ed. della Rassegna di Arte Contemporanea ‘The other side of the moon’

Valcellina Collection in mostra a Cervignano del Friuli per la 13° ed. della Rassegna di Arte Contemporanea ‘The other side of the moon’

17.18 rassegna di arte contemporanea

edizione tredicesima

THE OTHER SIDE OF THE MOON 

settembre 2017 | aprile 2018

Cervignano del Friuli (Udine) | Gorizia | Portogruaro (Venezia) | Visogliano (Trieste)

A cura di

Eva Comuzzi

Orietta Masin

Promossa e organizzata da

Circolo ARCI Cervignano

Con il sostegno di

Regione Friuli Venezia Giulia

Comune di Cervignano del Friuli (Ud)

Partner dell’iniziativa

Comune di Cervignano del Friuli, Assessorato alla Cultura

Associazione ArtPort (Palazzolo della Stella, Ud)

Associazione CASA C.A.V.E. (Visogliano, Ts)

Associazione Le Arti Tessili (Maniago, Pn)

Associazione VivaComix (Pordenone)

Pro Loco Cervignano (Cervignano del Friuli, Ud)

In collaborazione con

Teatro Pasolini (Cervignano del Friuli, Ud)

Associazione Lucide (Gorizia)

Associazione Porto dei Benandanti (Portogruaro, Ve)

Arch. Carlotta Francovigh

La rassegna di arte contemporanea di Cervignano del Friuli è un progetto espositivo annuale, ideato nel 2004 da Orietta Masin, che ospita una ventina di artisti dislocati in varie sedi espositive della regione FVG.

L’esposizione giunge quest’anno alla sua tredicesima edizione manifestando il suo carattere di stabilità e continuità necessario alla crescita di un progetto che anno dopo anno ha visto succedersi più di 150 creativi provenienti da diverse parti d’Italia.

Il progetto 2017.2018 raccoglie le opere di autori che operano nel nostro territorio ma con uno sguardo anche ai tanti che dalle nostre terre e dall’Italia sono andati via, configurandosi come una delle rassegne più attente nel raccontare le esperienze estetiche degli artisti contemporanei emergenti (e non solo), scelti dalle curatrici Eva Comuzzi e Orietta Masin.

La rassegna in questi anni è cresciuta grazie alla collaborazione di diversi partner pubblici e privati, in primo luogo il Comune di Cervignano del Friuli che attraverso l’Assessorato alla Cultura ha sempre creduto e sostenuto il progetto fin dalla sua prima edizione del dicembre 2004.

L’edizione tredicesima cresce ulteriormente grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia che contribuisce insieme all’amministrazione cervignanese alla buona riuscita dell’iniziativa.

Importanti collaborazioni affiancano le curatrici e il Circolo ARCI Cervignano nella costruzione di un progetto dal percorso vario e anticonvenzionale che vedrà coinvolti spazi pubblici e privati.

Se nell’edizione precedente “Shine on you crazy diamond” investigava il tema del movimento e di quella sorta di follia ad esso correlata aprendo una finestra sul se e sul come è cambiato il concetto di nevrosi, l’edizione 2017.2018 dal titolo ”The other side of the moon”, prosegue nell’indagine della società contemporanea ponendo l’attenzione sulle parti più nascoste del nostro vivere, su quelle tracce sotterranee e sotto pelle di personalità contraddittorie che nell’ombra e dall’ombra traggono linfa.

La preview della tredicesima edizione aprirà le porte a Cervignano del Friuli sabato 2 settembre dalle ore 15:00 nello splendido Giardino Francovigh che si affaccia al fiume Aussa.

In questa giornata saranno esposte alcune opere provenienti dalla Valcellina Collection che meglio interpretano il tema di questa edizione.

Programma:

ore 15

presentazione del progetto e delle opere esposte in giardino che rappresentano una anteprima delle successive esposizioni

ore 15.30

presentazione degli enti, associazioni e privati coinvolti:

– Comune di Cervignano del Friuli, Assessorato alla Cultura

– Pro Loco Cervignano (Cervignano del Friuli, Ud)

– Associazione VivaComix (Pordenone)

– Associazione Le Arti Tessili (Maniago, Pn)

– Associazione CASA C.A.V.E. (Visogliano, Ts)

– Associazione ArtPort (Palazzolo della Stella, Ud)

– Associazione Porto dei Benandanti (Portogruaro, Ve)

– Associazione Lucide (Gorizia)

– Arch Carlotta Francovigh

– don Dario Franco

ore 16

presentazione del libro TIRA LA BOMBA di Pino Roveredo

– Dialoga con l’autore l’Assessora alla Cultura di Cervignano del Friuli Alessia Zambon

In collaborazione con Libreria Mariuz – Marbooks

ore 17.30

– Seguirà un brindisi con Vini Brojli

offerti dal Circolo di Campagna Wigwam “Fattoria Clementin”

www.fattoriaclementin.it

– Buffet in collaborazione con Terra di Ciona

(www.terradiciona.com) e realizzato dalle sapienti mani di Maria Del Tito

  • Permalink Gallery

    Maniago 21, 22 e 23 luglio, 14^ edizione di Coltello in Festa

Maniago 21, 22 e 23 luglio, 14^ edizione di Coltello in Festa

Gli appassionati di lame non avranno che l’imbarazzo della scelta nell’orientarsi tra le numerose proposte della 14^ edizione di Coltello in Festa – Fiera di San Giacomo. Il Comune di Maniago e l’ASCOM, organizzatori dell’evento con la collaborazione dell’Associazione Lis Aganis e altri numerosi sodalizi maniaghesi, hanno predisposto un programma ricchissimo di appuntamenti destinati ad accontentare tutti i gusti e gli interessi.

Il 21, 22 e 23 luglio la Capitale Italiana delle Coltellerie spalanca letteralmente le porte della Città, dei luoghi della cultura fabbrile, di molte delle sue aziende, che accoglieranno i visitatori raccontando e mostrando i prodotti della propria secolare tradizione, ma anche delle eccellenze e delle attrattive di un territorio da scoprire.

Dal Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie sabato 22 e domenica 23, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, partiranno dei bus navetta gratuiti che accompagneranno il pubblico alla scoperta delle aziende e officine storiche della frazione di Maniagolibero, nell’occasione sarà visitabile anche la sede dell’Associazione Le Arti Tessili.

All’interno della mostra mercato non mancheranno poi le dimostrazioni delle principali lavorazioni connesse alle produzioni fabbrili, con cui si cimenteranno artigiani locali e esperti fabbri provenienti da tutta Italia, che trasformeranno gli angoli della grande Piazza di Maniago in officine a cielo aperto.

Il momento centrale della festa è l’apertura dell’esposizione custom ospitata nei prestigiosi spazi del quattrocentesco Palazzo d’Attimis Maniago, che affianca produzioni artigianali tipiche a nuove interpretazioni delle lame attraverso l’uso di materiali e tecniche variegate e rappresenta un’importante occasione di incontro e confronto tra produttori custom.

Anche quest’anno è stato istituito il II concorso internazionale per i migliori coltelli amatoriali a lama fissa e chiudibile “Città di Maniago – Città delle Coltellerie” riservato agli espositori aderenti alla mostra e che svolgono questa attività a livello hobbistico.

Scarica il programma completo

Domenica 16 luglio Le Arti Tessili ad Art in Val

Festival ARTinVAL

dal 12 al 16 di luglio

Tramonti di Sotto (Pn)

 
Oggi apre le porte ARTinVAL, il festival di Arti organizzato dall’Associazione Lago a Tramonti di Sotto con il parternariato di molte Istituzioni, Aziende e Associazioni del Friuli Venezia Giulia, tra cui la’Associazione Le Arti Tessili che ha il piacere di partecipare con un laboratorio per bambini, ragazzi e tutti coloro che vorranno cimentarsi nella realizzazione di una mini opera d’arte tessile realizzata con tecnica free style. Il laboratorio sarà tenuto da Ilaria Bomben e Barbara Girardi. 
 
Il programma dell’intera manifestazione prevede attività per bambini, percorsi per famiglie, corsi per adulti a momenti di relax con letture e musica, il tutto racchiuso da una bellissima cornice naturale di monti, prati e acqua. Ecco il programma dettagliato!
 
giovedì 13 luglio
21.00 Performance “Migrart” a cura dell’Associazione Menti Libere presso il Campeggio Valtramontina
venerdì 14 luglio
17.00 Lezione di danza tradizionale con i Shillelagh
17.30 Percorso teatrale, installazioni e performing action ispirati a Guizzino di L. Lionni, creato dai ragazzi del Grest in collaborazione con Prospettiva Creativa, presso il Cortif di Zanot, Tramonti di Sotto
21.00 Concerto dei Shillelagh (FRA)
presso la Pro Loco Valtramontina
sabato 15 luglio
09.30 Colazione tra i Monti offerta dal Panifi cio Artigianale For Sociâl Val Tramontina e Grosmi Caffé
10.00 Apertura Mostra d’illustrazione «Tutto era un caos», il Menocchio di Alberto Magri, negli spazi della Casa della Conoscenza (visitabile fi no alle ore 18.00)
10.00 Inizio Laboratori per ragazzi fi no alle 12.00
14.30 Inizio Laboratori per ragazzi fi no alle 16.30
15.00 “Disegnamo i personaggi del Menocchio” Alberto Magri, illustratore, guiderà i bambini e Aldo Colonnello racconterà la storia del mugnaio.
17.30 Prospettiva Creativa presenta “…e nasce un bosco” di e con Giovanni Carli. Liberamente tratto da “L’uomo che piantava gli alberi” di J. Giono. Narrazione con atmosfera musicale a cura di Paolo Paron
18.00 Corso di Cucina Naturale + Cena con Claudio Petracco e Cucinarebio 
21.00 “Con il naso all’insù”, serata a guardar le stelle guidati dagli Astrofi li Veneti
Nel corso della giornata, accompagnamento musicale dei Tradmod e di Paolo Paron per le vie del paese 
domenica 16 luglio
9.00 Extempore di Pittura
9.30 “Butterfl y” Arte e Danzaterapia Delfi no Viaggiatore
10.00 Olistica per Tutti la Scuola di Naturopatia A.N.E.A. farà sperimentare gratuitamente i loro trattamenti olistici durante il corso della giornata (shiatsu, reiki, rifl essologia plantare, decori con l’henne e meditazione)
10.00 inizio Laboratori per ragazzi fi no alle 12.00
10.30 Corso di Danza “Oriental Fusion” con Evi Innocentin
11.30 Lettura Portfolio e Cultural Identity con Creaa
 14.30 inizio Laboratori per ragazzi fi no alle 16.30
15.00 Corso di Cucina Naturale Crudista con Claudio Petracco e Cucinarebio
15.30 Corso di Danza “Khalij” con Evi Innocentin
17.00 Premiazione Extempore con esposizione opere
17.30 Inaugurazione Itinerante lungo le vie del paese alla scoperta delle opere e del progetto degli architetti
19.00 Brindisi, buffet e saluti di chiusura manifestazione al Campeggio Valtramontina
Nel corso della giornata i burattini della Compagnia Alberto De Bastiani per le vie del paese
 
 
Maggiori info sul sito www.artinval.it
 
 
 
 
  • Permalink Gallery

    Valcellina Collection in mostra a SPOLETO FIBER ART II CONTAMINAZIONI

Valcellina Collection in mostra a SPOLETO FIBER ART II CONTAMINAZIONI

Maniago, 12 giugno 2017

Quattro saranno i pezzi della Valcellina Collection,

in mostra al prestigioso evento

SPOLETO FIBER ART II CONTAMINAZIONI

l’inaugurazione sarà venerdì 30 giugno ore 17.30

 L’Associazione Le Arti Tessili, fondata nel 1987 a Maniago (PN) da tre appassionate studiose tra le quali l’artista tessile Gina Morandini e attualmente presieduta da Annamaria Poggioli, ha saputo trovare il modo per valorizzare e diffondere la Fiber Art, attraverso l’istituzione del Premio Valcellina Concorso Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea.

Questa importante iniziativa, nata nel 1995 e giunta quest’anno alla decima edizione, coinvolge artisti e studenti under 35 provenienti da tutto il mondo ed ha l’obiettivo di favorire l’interesse all’arte tessile contemporanea, incoraggiare i nuovi talenti e stimolare la ricerca artistica e la sperimentazione.

Grazie al Premio Valcellina, l’Associazione ha avuto la possibilità di formare un’importante raccolta di opere di Fiber Art, la Valcellina Collection che conta più di 50 lavori realizzati con materiali e tecniche diverse, dalla tessitura al ricamo, dall’installazione alla performance: degni protagonisti dell’evoluzione del movimento artistico contemporaneo legato al medium tessile.

Nella prestigiosa esposizione Spoleto Fiberart II. Contaminazioni, sono presenti quattro opere della Valcellina Collection che rappresentano una sintesi del prezioso patrimonio accumulato in vent’anni di attività.

Nel dettaglio Fictitious #1 (Premio Valcellina 9° ed.), lavoro realizzato dall’artista Wona Cho (1982, Corea del Sud), Whitout title (secondo premio, Premio Valcellina 4° ed.) realizzata da Anna Pięta (1981, Polonia); Syksy (Terzo premio Premio Valcellina 6° ed.) di Deepa Panchamia (1981, Londra, Regno Unito); Wood (Terzo premio Premio Valcellina 5° ed.) di Annet Erfurt (1973, Dessau, Germania).

Whitout title (secondo premio, Premio Valcellina 4° ed.) realizzata da Anna Pięta (1981, Polonia)

Wood (Terzo premio Premio Valcellina 5° ed.) di Annet Erfurt (1973, Dessau, Germania)

Fictitious #1 (Premio Valcellina 9° ed.), lavoro realizzato dall’artista Wona Cho (1982, Corea del Sud)

Syksy (Terzo premio Premio Valcellina 6° ed.) di Deepa Panchamia (1981, Londra, Regno Unito)

Comunicato stampa

SPOLETO FIBER ART II
CONTAMINAZIONI

Galleria Officina d’Arte e Tessuti

con il patrocinio del Comune di Spoleto

a cura di Maria Giuseppina Caldarola

Regione Umbria, Città di Spoleto, Festival di Spoleto 60, Palazzo Collicola Arti Visive

in collaborazione con DARS, Le Arti Tessili

e con la partecipazione di Accademia Belle Arti Bologna, Universitat de Barcelona, Scuola Internazionale di Grafica Venezia, Liceo Artistico Sello, Liceo Artistico Statale Cortina d’Ampezzo

A due anni di distanza dalla prima mostra organizzata dalla galleria “Officina d’Arte&Tessuti” a Spoleto torna quest’anno “Spoleto Fiberart.II – Contaminazioni” dal 30 giugno al 31 luglio. La mostra, curata da Maria Giuseppina Caldarola, è allestita tra il Museo del Costume e del Tessuto e gli spazi della galleria di Via Plinio il Giovane. Il medium fibra è rappresentato in tutte le possibili declinazioni, da qui il sottotitolo “Contaminazioni”. Oltre ad artisti affermati, comprese figure “storiche” quali Lydia Predominato ed Anna Moro Lin, la presenza di una folta rappresentanza di giovani. Questo grazie alla collaborazione con la DARS di Udine, Associazione che promuove ed organizza la Rassegna biennale del Libro d’artista, che presenta la selezione della sua ultima edizione (2016). In particolare si potrà prendere visione dei lavori di docenti e studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e Barcellona, dei Licei artistici di Udine e Cortina d’Ampezzo, della Scuola Internazionale di Grafica di Venezia. Sono stati invitati anche studenti e docenti dei corsi di Tecnologia della carta delle Accademie di Belle Arti di Roma e Milano, nonché dalla Scuola di Arti Ornamentali di Roma Capitale, sezioni “tessitura” ed “arazzo”. L’Associazione le Arti Tessili, organizzatrice del Premio Valcellina, presenterà invece quattro artiste straniere provenienti da Germania, Polonia, Giappone, Corea del Sud.

La DARS, oltre alle opere degli studenti, propone gli artisti Giulia Maria Belli e Paolo Brasa, con gli artisti-docenti: Eva Figueras Ferrer, Manuela Candini e Roberta Feoli. Con l’artista-docente Margherita Labbe espongono Giulio Locatelli, Alessandro D’Isanto, Guido Nosari, mentre con Riccardo Ajossa sono presentate le opere di Giulia Carioti, Claudia Roma, Giulia Cabassi, Elisa Garrafa, Matilde Guarnieri e Gianna Parisse. E ancora: Lydia Predominato, Anna Moro Lin, Virginia Ryan, Justin Thompson, Noushin Moghtader Gilvaei, Marilena Scavizzi, Wanda Nazzari, Maria Grazia Medda, Annacarla Scanu, Annamaria Castellan, Anna Pięta, Deepa Panchamia, Wona Cho, Annet Erfurt, Cristina Mariani, Silvia Giani, Jennifer Balsamo, Roberta Lozzi.

informazioni:

Museo del Costume e del Tessuto, Palazzo Spada, Piazza Sordini

Galleria Officina d’Arte&Tessuti, Via Plinio il Giovane 6/10

dal 30 giugno al 31 luglio 2017

opening venerdì 30 giugno ore 17.30

orario di apertura

dal venerdì alla domenica 15.30-19.00, chiuso dal lunedì al giovedì