Corso base ‘Ceramica e Tessitura’

con Elisabetta Trevisan

Date Giovedì 4, 11 e 18 giugno

Orario 17:30 – 20:30 Durata 3 appuntamenti da 3 ore – Totale 9 ore

Partecipanti Adulti principianti o con conoscenze di base

Programma Realizzeremo monili in ceramica con decorazioni di vario genere dal colombino agli smalti, passando per ingobbi e ossidi, con fori adatti alla tessitura utilizzabili come bottoni, spille, fibbie cinture, collier e quant’altro suggeriscano fantasia e creatività. Nel dettaglio:

– Primo incontro foggiatura delle forme-basi, segue cottura

– Secondo incontro decorazioni con colori e smalti, segue cottura

– Terzo incontro finitura dei pezzi con decorazioni tessili

Materiali A carico dei corsisti: un asciugamano, carta e matite per schizzi, vasetti di vetro/piattini per miscelare i colori.

Quota € 80,00 inclusi materiali (terre, colori, smalti) e cotture

Per informazioni e prenotazioni contattare la docente Elisabetta tel. 347/7132221

La partecipazione ai corsi è riservata ai soci Le Arti Tessili iscritti e in regola con il versamento della quota annuale pari a € 10,00

I corsi si svolgeranno presso la sede Le Arti Tessili, in via Carso 4 a Maniago PN

Elisabetta Trevisan Diplomata al conservatorio di Castelfranco Veneto TV in teoria e solfeggio, erborista (laurea breve università di Padova), diplomata in terapia prenatale e della nascita, interessata all’arte e all’artigianato da sempre, inizia a modellare la creta all’età di 14 anni. Si forma alla storica Scuola di Ceramica di Scomigo (Conegliano, TV) e negli ultimi anni approfondisce vari aspetti della modellazione e della decorazione con diversi artisti internazionali tra cui Lou Smitds, Lauren Moreira, Lydia Bosewski. Da una decina d’anni promuove attività di conoscenza e recupero delle tradizioni venete e friulane ed attività mirate ad uno stile di vita più etico e sostenibile.

Per garantire la sicurezza e la salute dei partecipanti da eventuale rischio di contagio da COVID19, sarà assicurata un’organizzazione degli spazi di lavoro tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione. Si raccomanda ai partecipanti l’uso dei dispositivi di protezione individuale naso bocca come mascherine.