Macramè tecniche di base – A cura di Dolores Tomini

MACRAME’ TECNICHE DI BASE

Docente   Dolores Tomini

Date   Venerdì 8, Sabato 9 e Domenica 10 Marzo 2024

Orario   Dalle 9:00 alle 13:00   

Durata   3 incontri, per un totale di 12 ore

Partecipanti   Adulti principianti assoluti

Programma   Dopo un breve introduzione sull’origine e gli usi usi della tecnica del macramè, si parlerà delle caratteristiche dei materiali e la loro corretta scelta. Verranno spiegati e dimostrati i punti base, per poi passare alla realizzazione di prove in filato di colore unico, con semplici combinazioni tra i punti.

Materiali   A carico dei corsisti

Quota   € 75,00

Per informazioni e prenotazioni   Contattare la docente Dolores Tomini tel: 347 919 5157

 

La partecipazione ai corsi è riservata ai soci Le Arti Tessili APS iscritti e in regola con il versamento della quota annuale pari a € 15,00

I corsi si svolgeranno presso la sede Le Arti Tessili APS, in via Carso 4 a Maniago (PN)

 

Dolores Tomini. L’artigianato artistico è sempre stato una passione ed anche se non è diventato la principale occupazione, questo non ha impedito a Dolores Tomini di mantenere uno stretto contatto con questo affascinante ed al contempo severo mondo. Tramite la frequentazione di corsi formativi ed il confronto con artigiani competenti è riuscita a conoscere e far proprie alcune discipline. Negli anni ha esplorato con soddisfazione la tessitura, con i primi approcci negli anni ’80 in Umbria presso il circolo culturale “Il Gabbiano”, proseguiti con delle lezioni presso un’ insegnante a Udine, tecnica ripresa di recente con grande forza sotto la guida di Liviana Di Giusto. Dello stesso periodo sono le prime esperienze con la ceramica, anche queste riprese più tardi per seguire in particolare la tecnica raku presso il laboratorio Moras e, per ulteriori approfondimenti ed acquisizione di nuove tecniche, presso il laboratorio Cautero. L’acquarello studiato presso il circolo “La proposta” con l’ insegnante Bellaminutti, la pittura su seta sperimentata in laboratori all’estero, nonché la pittura su stoffa tramite stencil. L’ikebana, che pratica ormai da più di quindici anni, sotto la guida del Maestro Forconi presso il dojo dell’associazione “Italiaoriente”. In autonomia ha elaborato composizioni floreali e decorative, la modellazione di materiali, l’oggettistica in legno, la creazione di bijoux, il cucito creativo ed il chiacchierino. Agli inizi degli anni ’80, durante un soggiorno in Canada, ha conosciuto anche la tecnica del macramé, Dopo aver acquisito alcuni manuali, una volta rientrata, ha cominciato a mettere in pratica quanto appreso aiutata dai consigli di una signora che a Udine gestiva un negozio di corderia. In tempi recenti il macramé è tornato molto attuale. La gamma degli oggetti creati si è ampliata in maniera notevole e le possibilità offerte dallo scambio di notizie favoriscono la conoscenza dei vari stili. Ciò diviene un incentivo per esprimere la creatività propria di ognuno. Sono proprio la curiosità, la creatività e la propensione a ricercare soluzioni che comprendano più materiali e tecniche che caratterizzano il lavoro di questa tenace “esploratrice”.

 

 

Torna in cima